UN MONDO D'ARGENTO

Breve storia dei supporti per la fotografia in Italia (1839 - 1939)

La Luminosa

    Lo stabilimento della Società Anonima “La Lu­minosa” era ubicato a Serravalle Scrivia (AL), una località abbastanza decentrata ma baricentrica tra le tre più importanti città industriali del nord Italia: Mi­lano, Torino e Genova; in quest'ultima città non è escluso che l'azienda avesse degli uffici. 
    Per altro la localizzazione in una zona poco urba­nizzata, lontano da polveri e fumi di origine sia civi­le che industriale, era indispensabile per ottenere prodotti di qualità ineccepibile senza ricorrere a co­stose operazioni di filtrazione dell'aria. 
    Non ho informazioni riguardo la nascita della so­cietà, ma nel 1907 l'azienda era ben presente nei ca­taloghi di importanti commercianti del settore ed nel 1910 la varietà della produzione era notevole: 
- Lastre negative di varia rapidità - lastre negative ortocromatiche e antialone 
- lastre negative per radiografie 
- lastre positive a toni caldi e freddi 
    I formati a disposizione erano molti, si partiva dai 4x4cm per arrivare a lastre di 40x50cm. Nel 1907 nella fabbrica erano occupati 70 operai, tra uomini e donne, e la produzione era di circa 60 mila lastre 9x12 cm al giorno. 
    Nel 1913 la proprietà dello stabilimento venne ri­levata dal direttore tecnico dello stesso, dott. F. Pic­cone; i motivi di tale subentro non vennero dichiarati ed il risultato fu un cambio di ragione sociale senza altri apparenti cambiamenti.

    Testi vari per approfondimenti     

    Bullettino della Società Fotografica Italiana 1907

fabbrica

pf 1911
Il Progresso Fotografico 1911

1915
La Fotografia Artistica 1915


HOME
INDIETRO
INDICE
AVANTI
INTRODUZIONE