FOTOCAMERE  ITALIANE  1946-1964
ITALIAN  CAMERAS  1946-1964
1950

     Nel 1950 la produzione in Germania di articoli fotografici era ulteriormente aumentata; c'erano problemi tra russi ed americani riguardo la proprietà di alcuni marchi, come ad esempio Zeiss e Agfa, che avevano fabbriche sia all'est (Dresda e Wolfen) che all'ovest (Stoccarda e Leverkusen).
     
Sulle riviste specializzate si parlava anche della ripresa produttiva dell'industria fotografica giapponese che era poco conosciuta in Europa ma relativamente diffusa negli USA.

    L'industria fotografica italiana cominciò a perdere il vantaggio accumulato su quella tedesca, ora la Germania tornava ad essere un concorrente temibile con prezzi paragonabili a quelli dei prodotti nazionali. 
    Varie le novità tedesche: nuovo modello Rolleiflex, Leica IIIc, Contax II, Contax S (simile alla rectaflex); una curiosa notizia trovata su Fotorivista: la Leitz denunciava che in Italia si costruivano falsi obiettivi Elmar.

    Buono il rapporto tra Italia e Francia con uno scambio praticamente paritario, dalla Francia importavamo soprattutto obiettivi contro l'esportazione di fotocamere.

    Alla Fiera di Milano di quell'anno erano presenti diverse aziende estere direttamente o per mezzo di rappresentanti (come Zeiss, Kodak, Voigtlander, Rolleiflex, Leitz, Linhof). 
    L'industria italiana presentava varie novità, come Iso Bilux, Ferrania Falco S e Elioflex, Comi Luxia II, Closter IIA; successivamente vennero presentate anche la Rectaflex Junior e, finalmente, la tanto attesa San Giorgio Janua.

    L'uso delle pellicole a colori si diffondeva sempre di più ed i fabbricanti di lenti ed obiettivi cominciarono a realizzare ed utilizzare prodotti in cui il vetro ottico era opportunamente trattato con rivestimenti antiriflesso (lenti azzurrate).

    Altre novità presenti sulla stampa specializzata del 1950 furono: 
- nascita dell'apparecchio Polaroid di Edwin Land 
- uso dei primi proiettori automatici per diapositive, in Italia la Durst fabbricava il Propamat 
- primi esperimenti di cinematografia elettronica


VOCI DALLA FIERA DI MILANO
E ALTRI ARTICOLI

C.O.M.I.
LUXIA II

RECTAFLEX
JUNIOR

DUCATI
SIMPLEX

DUCATI
SPORT
(prototipo)

SAN GIORGIO
JANUA

OMI
ROLLINA

OFFICINE
GATTO

SONNE V

I.S.O.
BILUX

TIRANTI
CESARE

SUMMA

FERRANIA ELIOFLEX

FERRANIA FALCO S

ROTO OK

ROTO JOLLY

ROTO DERBY

CLOSTER CLOSTER II
(tipo 2)

CLOSTER CLOSTER IIA

OFFICINE
GAMMA
GAMMA III
(tipo 2)

KINOFLEX KINOFLEX
(prototipo)


HOME
INDIETRO
INDICE
AVANTI
INTRODUZIONE