FOTOCAMERE  BENCINI

Una strana Comet S 



   Alessandro Alfei si è ormai specializzato nel trovare oggetti particolari e curiosi.
   Recentemente mi aveva inviato alcune foto di una Comet S che presentava il tubo di raccordo tra il corpo e l'obiettivo di colore nero e con un disegno particolare.
   Su mia richiesta aggiungeva che tale parte della fotocamera era in materiale plastico e che non era in grado né di scorrere né di ruotare.
   Mentre pensavo a cosa dire ecco che il coraggio e l'abilità di Alessandro riuscivano a fare un po' di chiarezza:

   Ciao Donato , ho smontato tutta la Comet, una volta tolta la lamella per la posa B, il supporto in plastica si sfila facilmente e ho notato che l'anello ha una scanalatura che si adatta perfettamente al pezzo metallico del corpo macchina, per questo motivo non si muoveva,però sembra studiato proprio per la comet,comunque capirai meglio dalle foto allegate. 
   Onestamente mi sembra fatto troppo bene per essere fatto da un artigiano ma dall'altra parte sono d'accordo con te nel pensare che di questa modifica non c'era affatto bisogno se non per una ragione puramente estetica.

   Quindi qualcuno si era divertito a dare una veste nuova alla Comet S, resta da capire se si sia trattato di un amatore con delle “buone mani” o se tale modifica sia stata pensata e realizzata all'interno della stessa Bencini; temo che questa curiosità sia destinata a restare senza risposta.
   Grazie Alessandro










indietro