STORIA FOTOCAMERE FERRANIA

ACCESSORI  PER  FOTOCAMERE  CONDOR



condor

    Fin dalla nascita la Condor venne pensata come il centro di un “sistema”, certo la mancanza di ottica intercambiabile costituiva un importante limite, ma ciò non scoraggiò la Ferrania che attraverso le pagi­ne della propria omonima rivista così affrontava il problema nel 1948:
    “Il principale appunto che qualcuno fa alla Condor è il non avere essa la possibilità di usare obiettivi di diversa focale. Ma quanti sono i posses­sori di macchine di simile formato, a obiettivi in­tercambiabili, che dispongono di più di un obietti­vo? E, quando ne dispongono, quante volte lo usa­no? La serena risposta a queste domande annulla l'osservazione di pochi.
    Un corredo di utili accessori che comprende borsa di cuoio “pronta”, parasole, filtri di vetro ot­tico colorato nella massa, lenti addizionali, treppie­de da tavolo, ecc., completa egregiamente la Con­dor. Sono in preparazione i dispositivi per microfo­tografia e per stereoscopia.”

    In questa scheda passeremo in rassegna i vari ac­cessori fabbricati per la Condor I e successivamente adattati anche agli altri apparecchi della serie Con­dor tenendo conto delle caratteristiche di ognuna del­le fotocamere della famiglia.


Parte prima Protezione della fotocamera e dell'obiettivo - Cavalletto e scatto flessibile
Paraluce e filtri
Parte seconda Macrofotografia - Microfotografia
Accessori per il lampo
Parte terza Fotografia stereoscopica



HOME
INDIETRO
INDICE
AVANTI
INTRODUZIONE